Da Non Perdere

04.02.2019
Intervista di Fabrizio Gaias ad Alice Giannitrapani, responsabile volontari di Fondazione progetto arca
PLAY

Sono in tutto 500 i “kit freddo” che Fondazione Progetto Arca distrisce in questi giorni a Milano, Roma e Napoli alle persone senza dimora che incontrerà durante le “Unità di Strada”, squadre mobili di soccorso formate da volontari e guidate da un operatore responsabile, che percorrono le zone più sensibili delle città per dare supporto e sollievo a chi si trova in difficoltà. Due coperte, di cui una termica, uno scaldamani e uno scaldapiedi, barrette energetiche, calze e guanti, un set igienico contenente asciugamano, sapone, spazzolino e dentifricio. È questo il contenuto dei “kit freddo”, raccolti in impermeabili zainetti azzurri, che verranno distribuiti a chi vive in strada per proteggersi dal freddo e per prendersi cura di sé.

Quest’inverno la onlus ha potenziato i servizi a Milano, dove ha la sua sede principale, rendendo H24 sia l’accesso ai centri di accoglienza (in via Aldini, via San Marco e via Giorgi, per un totale di 265 posti) sia l’assistenza in strada con l’obiettivo di dare soccorso immediato ai senzatetto in difficoltà offrendo loro un’opportunità di prima accoglienza per abbandonare la strada. Questo servizio di Unità mobile H24, realizzato da Progetto Arca e Croce Rossa Milano in convenzione con il Comune, è stato avviato nel mese di novembre scorso e ha già registrato oltre 1.150 segnalazioni e altrettanti interventi. I cittadini possono chiamare il numero unico 02.8844.7646 per segnalare persone in difficoltà che saranno raggiunte tempestivamente dalle Unità mobili in turno.

Per sostenere il potenziamento e il consolidamento di queste attività dedicate alle persone senza dimora, Progetto Arca ha avviato la campagna #EmergenzaFreddo: fino al 10 febbraio si possono donare 2 euro inviando un sms al numero 45584; si donano 5 o 10 euro chiamando da rete fissa.