Da Non Perdere

30.11.2018
Rigoletto di Verdi inaugura la stagione dell’Opera di Roma
PLAY

Per inaugurare la stagione 2018/2019 il Teatro dell’Opera di Roma sceglie un titolo notissimo Rigoletto di Giuseppe Verdi che comprende arie memorabili come “La donna è mobile”. Il nuovo allestimento, però, sarà una lettura inaspettata e inedita che vede coinvolti il direttore Daniele Gatti, alla terza inaugurazione del Costanzi dopo Tristan und Isolde e La damnation de Faust, e il regista Daniele Abbado, al debutto capitolino.

Innanzitutto cambia l’ambientazione, siamo in epoca moderna, nel periodo della caduta del Fascismo e della Repubblica di Salò, un periodo fragile e drammatico della storia italiana che ben rappresenta la tragedia personale e il senso morboso della storia e della politica contenuti in questo melodramma che guarda molto a Shakespeare, sottolinea il regista.

Abbado punta molto sull’aspetto teatrale, perché Rigoletto è un’opera di parola, i personaggi riflettono parlando su quello che accade loro in scena, un’opera che sembra scritta nel Novecento perché si vive uno straniamento quasi brechtiano.

Sul palcoscenico vedremo Ismael Jordi e Iván Ayón Rivas (Duca di Mantova), Roberto Frontali e Sebastian Catana (Rigoletto), Lisette Oropesa e Claudia Pavone (Gilda), Riccardo Zanellato (Sparafucile), Alisa Kolosova (Maddalena), Carlo Cigni (Conte di Monterone), Alessio Verna (Marullo), Saverio Fiore (Matteo Borsa) e Nicole Brandolino (Contessa di Ceprano). Irida Dragoti, uno dei giovani talenti selezionati per la seconda edizione del progetto “Fabbrica” Young Artist Program dell’Opera di Roma interpreterà il ruolo di Giovanna.

Dopo la “prima”di domenica 2 dicembre (ore 18), il Rigoletto di Verdi sarà replicato martedì 4 (ore 20), giovedì 6 dicembre (ore 20), domenica 9 (ore 16.30), martedì 11 (ore 20), giovedì 13 (ore 20), sabato 15 (ore 18), martedì 18 (ore 20).

Anteprima dedicata ai giovani il 30 novembre, alle ore 19, per l’iniziativa “Vietato ai maggiori di 26 anni”.

Per avvicinare il pubblico all’opera, sabato 1 dicembre alle 11.30 nel Foyer del Teatro Costanzi incontro con Daniele Gatti e Daniele Abbado che parleranno al pubblico del loro Rigoletto, mentre lunedì 3 dicembre alle 20 nuovo appuntamento delle “Lezioni di Opera” tenute dal Maestro Giovanni Bietti.

 

L’intervista al regista Daniele Abbado