Da Non Perdere

17.09.2020
a cura di Martina Procaccini
PLAY

Un percorso durato anni, un cambiamento annunciato e che si sta definitamente compiendo quello di Altaroma, società promotrice della Roma Fashion Week, che dal 15 al 17 settembre ospita nelle sale di Palazzo Brancaccio le sfilate e gli appuntamenti legati alla prossima stagione.
Tre intense giornate in cui si succederanno presentazioni, show, nonché l’attesa finale del progetto promosso da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia, Who is on next?, che sottolineano l’impegno, il sostegno e la visibilità che Altaroma vuole dare ai designer e ai brand indipendenti ed emergenti. Tutto senza tralasciare il forte legame con l’alta artigianalità e l’alta sartoria, dialogo che si rinnova nelle sale dello storico palazzo che sovrasta il Colle Oppio e che è di fatto l’ultima dimora patrizia costruita all’interno delle antiche mura aureliane, che
circondavano la città di Roma.
Nonostante i rallentamenti e gli ostacoli incontrati per via dell’emergenza sanitaria, che ha colpito tutto il mondo, la manifestazione si svolge anche dal vivo, e nel rispetto delle norme di sicurezza anti-covid. Non solo, si potrà seguire l’intera manifestazione in simultanea collegandosi alla piattaforma digitalrunway.altaroma.it che sarà attiva come programmazione in streaming, ma soprattutto darà l’opportunità a designer, giornalisti, buyer, e addetti ai lavori di interfacciarsi e dialogare tra loro per tutti i
mesi di settembre e ottobre.

«Questa è un’edizione speciale – dichiara la Presidente Silvia Venturini Fendinon solo perché rappresenta parte del compimento del lungo processo di riposizionamento di Altaroma, ma soprattutto perché, nonostante le oggettive difficoltà siamo riusciti a ricreare quell’atmosfera di dinamismo e fermento che hanno fatto della Settimana della Moda di Roma il punto di riferimento per studenti, designer emergenti e giovani talenti, concentrando in tre giorni un programma ricco di appuntamenti. A loro abbiamo dedicato tutti i nostri sforzi per cercare di essere presenti anche dal vivo, non solo online, affinché non venissero a mancare, in una situazione così critica, tutti quegli strumenti e quelle opportunità necessarie al sostegno delle proprie attività.
Inoltre, la vicinanza con le date della Fashion Week di Milano e con le altre manifestazioni di moda che si stanno tenendo a settembre, restituirà ancora meglio il senso dell’azione sinergica e di sistema che stiamo portando avanti a favore dei giovani talenti del Made in Italy».

Gli appuntamenti si divideranno tra i saloni di Palazzo Brancaccio e lo spazio Field – il polo espositivo inserito nella suggestiva residenza – e non mancheranno sfilate – individuali e collettive -, che vedranno partecipare numerosi brand, nuovi e già consolidati grazie alla maturazione per gradi e a tutto campo che Altaroma offre attraverso un sistema di apprendimento, confronto e crescita, preparando i designer ad affrontare scenari e contesti più esigenti e competitivi.

Tutte le informazioni e i dettagli sugli appuntamenti della Roma Fashion Week (calendario aggiornato e comunicati stampa) saranno disponibili in tempo reale sul sito di Altaroma www.altaroma.it . 

Altre iniziative e novità nell’intervista ad Adriano Franchi, Direttore generale di Altaroma.

 

a cura di Martina Procaccini