Tutto è iniziato in asilo, quando la suora per intrattenere gli altri bambini, mi metteva in piedi sulla cattedra e io cominciavo a parlare. Suor Valeria è stata il mio vero talent scout.
Dalla cattedra sono sceso da qualche anno, ma sono rimasto tutto sommato lo stesso, solo il caschetto biondo non mi accompagna più.
La radio è arrivata per gioco a 14 anni, ci andavo in bici; marinavo la scuola e accendevo il microfono, nella speranza che i miei non mi ascoltassero. La passione è stata più forte dell’eventuale punizione. Da lì in poi tanti villaggi come animatore, spettacoli in teatro, palcoscenici di tutti i tipi, doppiaggio e pubblicità.
Quando non vesto i panni di W’kabi in Black Panther e Murray Bauman in Stranger Things, invento storie della buonanotte per i miei figli, i miei ascoltatori più esigenti.
Amo sperimentare, viaggiare, difficilmente mi troverai fermo ad aspettare. Amo la pizza, un bicchiere di vino in compagnia, una risata che scaccia i pensieri, i baci dei miei bimbi, una commedia di Eduardo, il caffè al mattino, il mare, nuotare, correre e andare in bici. Mi piace la musica e mi piace raccontartela, magari regalandoti un po’ di spensieratezza.
Accendi la radio, mi trovi su Dimensione Suono Soft.